Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
iic_algeri

Concerto di Musica da Camera

Data:

03/11/2009


Concerto di Musica da Camera

Duo Luigi GIFFI (chitarra) e Stefano MAMMARELLA (flauto)

Luigi GIFFI, diplomato al Conservatorio “Licinio Refice” di Frosinone, ha tenuto concerti per vari Enti e associazioni culturali.

Laureato in Discipline della Musica presso l’Università di Bologna, si è perfezionato con i M.i Piero Bonaguri, Angelo Ferraro, Josè Luis Rodrigo, David Russell e Angelo Gilardino; con quest’ultimo si è poi diplomato presso l’Accademia Internazionale Superiore di Musica “Lorenzo Perosi” di Biella.

Nel 2001 ha registrato il CD “Quattuor in Musica”, contenente il brano “Elegia di marzo”, la prima incisione assoluta dello Studio “Sacrificio” e del duo per flauto e chitarra “Canzone e Danza” del chitarrista/compositore M° Bruno Battisti D’Amario.

A maggio 2007 ha tenuto un concerto a Tunisi, nell’ambito della Settimana della Cultura Classica (IV Certamen Sallustianum) organizzata dal Liceo Classico “D. Cotugno” - Centro Studi Sallustiani dell’Aquila e dall’Istituto Scolastico “G. B. Hodierna” di Tunisi.

L’11 dicembre 2007, in duo con il flautista Stefano Mammarella, ha eseguito brani di M. Miyagi, E. Granados e G. Fauré a conclusione del progetto “Musichiamo” (curato dallo stesso Stefano Mammarella), parte dell’importante “Progetto Mediterraneo” (volto all’integrazione culturale di studenti di Algeria, Marocco ed Eritrea).

A gennaio 2008 ha tenuto una tournée in Algeria in duo con il flautista Stefano Mammarella. I concerti sono stati patrocinati dall’Ambasciata d’Italia in Algeria, dalla Regione Abruzzo, dal Rotary International e dall’Istituto Italiano di Cultura, oltre che da numerosi e importanti sponsors.


Stefano MAMMARELLA si avvia allo studio del flauto all'età di 10 anni e si diploma brillantemente nel 2000, nella classe del M°. E. Perigozzo, presso il conservatorio di musica "Luisa D'Annunzio" di Pescara.

Ha seguito masterclasses con Angelo Persichilli, Maxance Larrieux, Michele Marasco, Gian Luca Petrucci, Patrick Gallois, Davide Formisano, Bruno Cavallo, Carlos Bruneel, Andrea Oliva; nel dicembre 2005, ha conseguito il Diploma di Corso triennale di Perfezionamento in flauto sotto la guida del M° Antonio Amenduni presso l’Accademia Musicale Pescarese. Prosegue successivamente il perfezionamento in flauto con il M° Bruno Cavallo, a lungo primo flauto del Teatro alla Scala di Milano.

Nel giugno 2009 consegue presso il Conservatorio di musica “L. D’Annunzio” di Pescara, il II livello in Didattica Strumentale per l’insegnamento dello strumento musicale nelle Scuole medie ad indirizzo musicale.

Sin da giovanissimo, si è esibito come solista ed in formazioni cameristiche varie.

Nel Gennaio 2006, effettua in Duo con il pianista Simone di Felice una tournée in Algeria, coordinata e promossa dall’Istituto Italiano di Cultura di Algeri, con il Patrocinio della Regione Abruzzo, il sostegno dell’Ambasciata d’Italia di Algeri e la sponsorizzazione del Rotary International e delle imprese italiane dell’area nordafricana: i concerti hanno avuto luogo nelle città di Tizi-Ouzou , Orano ed Algeri. In collaborazione col “Progetto Mediterraneo”, che da anni ormai prosegue presso l’Istituto ITAS di Alanno (Pe) ed IPSAA di Cepagatti (Pe), ha portato avanti un intenso Progetto Musicale che ha visto la partecipazione allo stesso di studenti Italiani e Magrebini insieme, concluso con la realizzazione nel dicembre 2007 di un Concerto degli studenti.

Nel 2008 è invitato nuovamente, in Duo col chitarrista Luigi Giffi, per una tournée di tre concerti in Algeria. Ha tenuto inoltre una Masterclass presso l’Istituto Regionale di Formazione Musicale di Algeri con presenza di numerosi allievi.

A maggio 2009, sempre in duo con il chitarrista Luigi Giffi, ha tenuto un concerto ad Atene nell’ambito della VI Settimana della Cultura Classica.

 

 

 

 

 

Informazioni

Data: da Mar 3 Nov 2009 a Mer 4 Nov 2009

Orario: Alle 19:00

Organizzato da : Istituto Italiano di Cultura di Algeri

In collaborazione con : Ufficio Nazionale della Cultura e l'Informazione (ONCI) di Algeri e la Casa della Cultura "Mouloud Mammeri" di Tizi Ouzou

Ingresso : Libero


Luogo:

Sala "El Mouggar" (ONCI) ad Algeri e Sala degli Spettacoli (Casa della Cultura) a Tizi Ouzou

221